24. Se l’educazione è la domanda, allora gli insegnanti sono la risposta

Camminando per la Harlem Village Academy, una delle prime cose che le persone notano è il rumore. Non c’è.

Dovete capire una cosa: non è silenzioso come una libreria o un obitorio. I suoni sono quelli di studenti interessati ed insegnanti motivati, ma non c’è confusione. La confusione che siamo abituati ad associare ad una scuola di periferia è totalmente assente.

Se il visitatore di turno se ne va pensando che il segreto della Dr.ssa Kenny sia quello di aver trovato il modo di rendere obbedienti dei ragazzini di 11 anni, allora non capirà il 95% di ciò che rende questa scuola un posto funzionante.

Durante il primo giorno, la Kenny dice all’intero corpo studente “siamo severi perchè vi amiamo“. E lo pensa davvero. La maggior parte delle scuole sono severe perchè è il loro lavoro, o sono rigide perchè questo atteggiamento rende più facile il loro lavoro. L’elemento rivoluzionario della Harlem Village Academy non è la severità. È l’amore.

Iniziando dalle fondamenta di un insieme di studenti rispettosi ( e rispettati ), Deborah Kenny ha aggiunto qualcosa di meraviglioso: lascia che gli insegnanti insegnino.

Questa non è una fabbrica creata per sfornare una educazione ad una velocità altissima e a basso costo. No, questa è “educazione fatta a mano”. Gli insegnanti non insegnano con lo scopo di fare un test. Gli insegnanti non insegnano neanche un programma standard e approvato in precedenza. Alla HVA, insegnanti interessati insegnano a studenti interessati.

Semplice.

Ci possiamo veramente meravigliare che questo sia rivoluzionario?

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on Pinterest

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *