119. La mia ignoranza vs. la vostra conoscenza

C’è un culto dell’ignoranza negli Stati Uniti, e c’è sempre stato. Lo sforzo dell’anti-intellettualismo è stato una traccia costante che si è spinta nella nostra vita politica e culturale, alimentata dalla falsa nozione che la democrazia significhi che “la mia ignoranza è tanto giusta quanto la tua conoscenza”. (Isaac Asimov)

La scuola non è semplicemente una questione di vocazione. Lo era, molto tempo fa, ma poi, oltre ad aumentare l’insegnamento con l’obiettivo successivo di saper lavorare, il mondo accademico ha iniziato a collassare. È diventato importante per la nostra cultura che anche lo spazzino delle strade sapesse cosa fosse una stella, che avesse una conoscenza di base del mercato libero e che riconoscesse Beethoven al primo ascolto.

Nella fretta di avere un ritorno, a volte ci dimentichiamo che conoscere le cose per il gusto di conoscerle è alla base della nostra cultura.

Il cambiamento ora è questo: la scuola era solita essere una occasione unica, la miglior occasione di essere esposto agli avvenimenti, di capirne il quando e il perché. La scuola era il posto dove si trovavano i libri e dove c’erano degli esperti pronti ad aiutarti.

Un cittadino che cerca la verità ha molte più opportunità di trovarle ora. Ma questo richiede abilità, discernimento e passione. Memorizzare un catechismo non è il punto centrale, perché c’è troppo da memorizzare e comunque è destinato a cambiare. No, l’obiettivo è quello di creare un desiderio (ancora meglio, una necessità) di sapere cosa è vero, e dare alle persone gli strumenti per aiutarle a distinguere la verità dalla finzione che molti cercano di venderci.

Non so quale sarà il tuo destino, ma di una cosa sono certo: gli unici tra di voi che saranno veramente felici sono quelli che hanno ricercato e trovato come affrontare le cose. (Albert Schweitzer)

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on Pinterest

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *